Home » AREA FINANZIARIA » Ufficio Credito

Ufficio Credito

ACQUISTO DI POSIZIONI CREDITORIE VANTATE NEI CONFRONTI DI PROCEDURE CONCORSUALI

Collaboriamo con un FONDO e ACQUISTIAMO posizioni CREDITORIE vantate nei confronti di PROCEDURE CONCORSUALI e la strutturazione di CONCORDATI FALLIMENTARI.

 

PROCEDURE CONCORSUALI:

Il cliente creditore può ricevere la valutazione di una offerta di acquisto da pare del fondo per la cessione pro soluto dei propri crediti

 

Benefici:

- i creditori riescono a massimizzare il recupero finanziario sui propri crediti verso le società sottoposte a procedure concorsuali (fallimento, concordato preventivo, liquidazione coatta amministrativa etc..)

-le curatele giudiziali hanno la possibilità di smobilizzare le poste pendenti nei Passivi di bilancio e massimizzare il recupero di liquidità nelle casse societarie.

 

STRUTTURAZIONE CONCORDATI FALLIMENTARI:

Importo dell’attivo societario minimo per richiedere una quotazione di acquisto è di 1.000.000 di euro

 

Asset dell’attivo ammessi in valutazione:

Acquisto di crediti fiscale verso le pubbliche amministrazioni
•            - rimborsi iva / rimborsi Ires / rimborsi Irap
•            - rimborsi Ires per mancata deduzione Irap ex D.L. 185/2008
•            - rimborsi Ires per mancata deduzione Irap ex D.L. 201/2011
•            - crediti verso le pubbliche amministrazioni
•                       - per tutti, importo minimo euro 100.000, da società in liquidazione
•                       - per tutti, importo minimo euro 20.000 da società in fallimento
Crediti privilegiati
Valutazione del portfolio commerciale e crediti chirografari: importo minimo euro 2.000.000
Risarcimenti danni
•            - verso istituti di credito / verso intermediari finanziari / verso gruppi industrializzati e pubbliche amministrazioni
Immobili

ACQUISTO CREDITI IVA E D’IMPOSTA

Collaboriamo con un FONDO che acquista CREDITI IVA E D’IMPOSTA

 

Il fondo acquista anche se l’impresa ha esposizioni in CRIF o Centrale Rischi.

 

E’ necessario però, che dall’estratto di ruolo non risulti una posizione debitoria tale da azzerare i crediti

 

Target minimo: euro 200.000

 

Procedimento:

La prima verifica è effettuata comunicando la partita iva del Cedente.

 

Successivamente occorre inviare tutta la documentazione relativa al credito, compresa la certificazione rilasciata dal commercialista che

dichiara che il credito è certo ed esigibile.

Se è in corso un eventuale contenzioso, è necessario avere anche una relazione del legale che sta seguendo la pratica.

 

Se da una prima analisi il credito è ritenuto di interesse per il fondo, il cedente deve sottoscrivere un Mandato Esplorativo NON ONEROSO

utile al nostro Advisor per effettuare delle verifiche più approfondite presso i Tribunali e l’Agenzia delle Entrate (ad esempio).

 

Se anche la seconda analisi è positiva, si organizza un incontro tra il Cedente e il Servicer del Fondo durante il quale il Servicer consegnerà

l’offerta di acquisto del credito (la cui percentuale può arrivare anche all’80% del credito stesso) subordinata ad una due diligence presso

gli uffici del Cedente; contestualmente il Cedente sottoscriverà un Mandato Oneroso con l’Advisor, le cui competenze saranno riconosciute

SOLO e SE l’operazione di cessione del credito andrà a buon fine.

 

Nulla sarà dovuto all’Advisor anche nel caso in cui il Cedente rifiuti l’offerta di acquisto anche successivamente alla due diligence.

 

Terminata la due diligence, il Servicer confermerà o meno l’offerta di acquisto precedentemente presentata.

 

Se accettata dal Cedente, ci si incontrerà dal Notaio per la cessione del credito e il relativo pagamento.

ACQUISTO CREDITI VERSO AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE SANITARIE

Collaboriamo con un FONDO che acquista CREDITI SANITARI.

 

Ci rivolgiamo principalmente a:

• Convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale:
•            Case di cura private convenzionate
•            Centri di riabilitazione
•            CTA private convenzionate
•            RSA convenzionate
•            Strutture specialistiche convenzionate esterne
•            Strutture specialistiche consortili convenzionate esterne
• Contratti di appalto con le amministrazioni pubbliche sanitarie:
•            Fornitori di attrezzature, apparecchiature medicali etc.
•            Aziende fornitrici di servizi di ogni genere (manutenzioni, pulizie, mense e distribuzioni di pasti ecc.) in regime di contratti di appalto con le amministrazioni sanitarie
 

ACQUISTIAMO

• Credito revolving in bu8dget (come da convenzione)
• Pro - soluti extra budget qualificato:
•            asseverato e riconosciute dall’ASP
• Pro - soluto extra budget non qualificato:
•            prestazioni inadempiute in stato di contenzioso legale di qualunque ordine e grado
• Pro - soluto interessi moratori
• Pro - soluto differenze tariffarie (specie per RSA)

 

PS PER GLI AVVOCATI: il fondo acquirente il credito rilascia mandato ad agire allo stesso legale che ci ha segnalato il cliente o che comunque lo sta già seguendo, riconoscendo una dovuta commissione sul credito riscosso.

BG / SBLC / LC / PB / POF / PA

Tramite nostra PARTNER, che rappresenta in Italia una importante società a livello internazionale, forte negli strumenti finanziari, abbiamo la possibilità di rilasciare:

 BG / LG – lettere di garanzia

SBLC - stand by letter credit

LC – lettere di credito

PB – performance bonds

POF – proof of funds

Pre-advice

direttamente o attraverso importanti banche internazionali, anche da loro compartecipate.

Il contratto si sottoscrive direttamente con l’emittente la garanzia.

Le operazioni si fanno solo su estero.

 

Non ci sono, al momento, importi minimi per l’emissione della garanzia poiché sono preferite le transazioni commerciali.

Sarà necessario compilare un format di richiesta che contenga tutte le informazioni necessarie per la valutazione della richiesta.

 

Domande frequenti

1 - Qual è il costo per l'apertura di una lettera di credito?

Il costo della lettera di credito dipende da una serie di fattori. Il nostro agente può fornirti un programma tariffario aggiornato. Per i clienti per la prima volta, le commissioni sono quotate caso per caso.

2 - Qual è l’importo massimo che garantisci con la lettera di credito?

Siamo in grado di aprire lettere di credito di qualsiasi importo. Consideriamo la complessità della transazione: i beni che vengono scambiati e altri fattori che hanno a che fare con le parti delle transazioni e dove si verificano.

3 - Per quale tipo di merce aprirai la lettera di credito?

Possiamo aprire una lettera di credito per qualsiasi tipo di merce, a condizione che rientrino nei nostri criteri etici e legali. Detto questo, non saremo coinvolti in transazioni che coinvolgono armi o munizioni in nessun caso.

4 - Ho aperto una lettera di credito al mio fornitore ma non ha spedito la merce. Rimborserai la mia commissione?

Una volta aperta la lettera di credito, la tua commissione non può essere rimborsata. Consigliamo a tutti i nostri clienti di assicurare la capacità di pagamento del fornitore prima di eseguire l’apertura di qualsiasi strumento finanziario.

5 - Generalmente apro lettere di credito attraverso la mia banca. Come sono le tue lettere? di credito diverso?

Le nostre lettere di credito vengono aperte utilizzando i nostri conti bancari presso istituti bancari di prim'ordine. Quando apri la lettera di credito attraverso la tua banca, usi la tua linea di credito. Quando apri attraverso di noi. usi le nostre linee di credito.

6 - Perché devo pagare la commissio9ne prima di aprire la lettera di credito? Non puoi prelevare la tua commissione dai profitti della nostra transazione?

Non partecipiamo alle transazioni dei nostri clienti. Pertanto, non partecipiamo ai profitti delle transazioni dei nostri clienti. Le nostre commissioni sono le stesse indipendentemente dal margine di profitto nella transazione.

7 - Posso cancellare la mia lettera di credito dopo che è stata aperta?

Tutti gli strumenti che emettiamo sono irrevocabili e non possono essere cancellati se non dal beneficiario.

8 - Che tipo di garanzia hai bisogno per aprire una lettera di credito?

Nella maggior parte dei casi non è richiesto un deposito di garanzia specifico per aprire una lettera di credito. Offriamo finanziamenti basati sulle transazioni. Quando un cliente desidera aprire una lettera di credito, ci presenta i dettagli della sua transazione in modo che possiamo prendere una decisione sulla transazione in base al merito. La decisione finale da parte della nostra azienda di entrare in una transazione è fatta secondo una serie di criteri

9 - Con quali Prime Bank lavori?

Standard Chartered Bank Standard di Singapore, Banca Chartered di Hong Kong, Citi Bank di Hong Kong, HSBC Hong Kong

10 - Possiamo avere lo strumento confermato?

Sì, in alcuni casi speciali

11 - Possiamo confermare lo strumento con A-Class Bank?

Questo non è possibile

GESTIONE E RECUPERO DEL CREDITO

GESTIONE E RECUPERO DEL CREDITO - START-REC

GESTIONE DEL CREDITO

Analizzare gli incagli, comprenderne le motivazioni, valutare delle soluzioni stragiudiziali con i clienti, sono elementi fondamentali per cercare di evitare situazioni temporanee di obiettiva difficoltà da un lato e garantirsi una regolare flusso di incassi mensili.

La nostra struttura ha specialisti esperti nel settore di analisi del credito, mentre per l’attività di recupero stragiudiziale e legale si avvale di partner accreditati e del nostro Studio Legale; tutte le figure professionali coinvolte nell’analisi della struttura del credito operano a diretto contatto informativo, per intervenire immediatamente nelle situazioni dove si ritiene necessario.

L’analisi del credito in azienda comporta, invece, la verifica del ciclo produttivo, dell’interscambio informativo e documentale tra i vari uffici, l’analisi del credito, l’approccio commerciale verso il cliente al fine di comprendere se vi sono delle anomalie interne che rallentano il ricevimento del saldo dovuto per il servizio prestato.

RECUPERO DEL CREDITO: ci avvaliamo di partner specializzato e autorizzato dalla Questura: presenza di un Team Leader che si interfaccerà subito con la committenza garantendogli la massima disponibilità ed assistenza nel corso della gestione del mandato conferito:

1.Ricostruzione contabile dell’insoluto e verifica di eventuali compensazioni e/o note di credito
2.Calcolo interessi moratori da applicare al debitore
3.Predisposizione e invio, tramite raccomandata a/r, lettera e monitoria
4.Trasmissione a mezzo email della lettera monitoria al debitore
5.Rintraccio anagrafico del contatto telefonico
6.Verifica della presenza di immobili a catasto a carico del debitore
7.Eventuale rintraccio anagrafico debitore presso il comune di corrispondenza
8.Aggiornamento periodico  (1 volta al mese) dello stato avanzamento lavori.
9.Relazione finale relativa alla gestione della posizione
10.Addebito e recupero degli interessi moratori e costi di istruttoria, di cui sopra, al debitore nella misura prevista dal d.lgs del 2002

RECUPERO DOMICILIARE TRAMITE ESATTORE:

1.Visite domiciliari di un funzionario presso il debitore, volte alla definizione bonaria della vertenza e al ritiro dei pagamenti
2.Immediata spedizione al creditore /  committente dei titoli di pagamento ritirati
3.Ogni mese trasmissione telematica del report di aggiornamento della posizione in gestione
4.In caso di esito negativo, predisposizione di una dettagliata relazione attestante i motivi del mancato realizzo dei crediti in vis stragiudiziale e l’opportunità o meno della prosecuzione in via giudiziale o in difetto della messa a perdita fiscale.