Home » AREA ASSICURAZIONI E GARANZIE » Ufficio Assicurazioni

Ufficio Assicurazioni

POLIZZA VITA

Se non la considerassimo vantaggiosa per i nostri clienti non la promuoveremmo.

 La nostra POLIZZA VITA ha tantissimi vantaggi.

La nostra POLIZZA VITA la si può considerare una via di mezzo tra una polizza mista e una polizza caso morte.

Vantaggi:

-          Costo: tra 0,80 e 1,16%

-          Interessi frazionamento: ZERO

-          Retrocessione al cliente: 100% dell’importo assicurato

-          Consolidamento interessi: 4 VOLTE L’ANNO

-          Rendimento: 9,19%

-          Costi di riscatto dopo il 5° anno: ZERO

-          Se il cliente rimane senza lavoro o comunque è impossibilitato a versare il premio convenuto, la compagnia assicurativa permette di mantenere la polizza così come convenuta pur versando un premio inferiore, purché non al di sotto di euro 50,00.=

 L’età del contraente deve essere massimo di 59 anni.

E’ possibile assicurare un terzo e beneficiare un altro soggetto.

Provate a confrontarla con altre polizze vita e vedrete che è la più vantaggiosa.

 L’accantonamento può essere mensile o annuale fino all’età di 75 anni.

 

Contattaci per un appuntamento, senza impegno, di approfondimento.

SUSSIDIO SANITARIO

POLIZZA SANITARIA.

 Che senso ha sottoscrivere una polizza auto, una polizza fabbricato se poi subisco un infortunio grave e, non potendo produrre reddito, sono costretto a vendere l’auto e/o la casa?

La POLIZZA INFORTUNI è la PIU’ IMPORTANTE polizza che ognuno di noi dovrebbe avere sottoscritta.

Al secondo posto vi è la POLIZZA SANITARIA, fondamentale negli Stati Uniti, oggi NECESSARIA anche nel nostro territorio considerate le diverse modifiche normative che vengono emanate nel corso degli ultimi anni.

 La NOSTRA POLIZZA SANITARIA è la MENO ONEROSA fra tutte essendo un SUSSIDIO MUTUALISTICO.

VANTAGGI del sussidio sanitario:

-          1 – non esiste prezzo legato ad età anagrafica e stato di salute perché il sussidio può essere erogato solo dagli iscritti alla mutua assicuratrice e, pertanto, la quota di associazione deve essere uguale per tutti,

-          2 – l’associato non versa, pertanto, un premio ma una quota associativa il cui importo resterà lo stesso vita natural durante

-          3 – secondo l’art. 15 del TUIR la quota può essere detratta dalle tasse per il 19% del suo importo ed entro un limite massimo di circa euro 1.291,00.= http://www.ilsole24ore.com/pdf2010/SoleOnLine5/_Oggetti_Correlati/Documenti/Norme%20e%20Tributi/2011/02/committente-prestatore-opera/Dpr-917-del-1986.pdf 

-          4 - La garanzia vale in tutto il mondo nelle strutture convenzionate con la mutua assicuratrice.

-          5 – è possibile associare sia cittadini italiani che cittadini con doppia cittadinanza (purché una italiana) anche se residenti all’estero

-          6 – il rimborso del costo subito è pari al 100% dello stesso, se visite e esami sono effettuati presso le strutture convenzionate, 80% se presso strutture non convenzionate.

 COSA E’ ASSICURATO:

-          Ricovero con o senza intervento anche day – hospital

-          Grandi interventi chirurgici

-          HIV

-          Parto cesareo, parto naturale, aborto

-          Diarie sostitutive e da convalescenza e da gesso

-          Sussidi per morte ed invalidità permanente

-          Sussidi per non autosufficienza (LTC)

-          Alta diagnostica – visite specialistiche

-          Ticket

-          Agevolazioni conservazioni staminali

-          Check-up oncologico

-          Check-up cardiovascolare

-          Self-test colesterolo, tiroide, prostata, albumina, ferro, helycobacter

-          Sussidi evolutivi di assistenza e service per l’associato

-          Visite ed operazioni parodontiche (tranne per il profilo A e B della polizza SENIS)

-          Esami ed operazioni agli occhi (solo nel profilo D per la polizza SENIS)

-          Assistenza sanitaria animale domestico (aggiungendo una piccola quota al “premio”)

 

Vi sono due tipi di sussidi:

SALUS destinato fino ai 65 anni 

SENIS destinato agli oltre 65 anni 

Profilo

Massimale

“Premio” **

Profilo

Massimale

“Premio”

 

 

Singolo

Famiglia*

 

 

Singolo

Famiglia*

A

Fino a 50.000 euro anno o evento dannoso

749,00 euro

1.265,00 euro

A

Fino a 50.000 euro anno o evento dannoso

1.200,00 euro

2.080,00 euro

B

Fino a 100.000 euro anno o evento dannoso

1.025,00 euro

1.625,00 euro

B

Fino a 100.000 euro anno o evento dannoso

1.668,00 euro

2.868,00 euro

C

Fino a 200.000 euro anno o evento dannoso

1.625,00 euro

2.345,00 euro

C

Fino a 200.000 euro anno o evento dannoso

2.340,00 euro

3.420,00 euro

D

Fino a 300.000 euro anno o evento dannoso

2.345,00 euro

3.545,00 euro

D

Fino a 300.000 euro anno o evento dannoso

3.420,00 euro

5.220,00 euro

 

* il capo famiglia può assicurare fino a 10 persone, pagando un unico “premio”, purché conviventi o fiscalmente a carico e fino all’età di 26 anni.

** il premio può essere pagato anche in frazione di 1 anno a mezzo RID (mensile, bimestrale, trimestrale, quadrimestrale, semestrale).

 Il rimborso delle spese sostenute è pari al 100% del costo sostenuto se visite e operazioni sono effettuate presso le strutture convenzionate con la mutua assicuratrice.

Il rimborso delle spese sostenute è pari al 90% del costo sostenuto se visite e operazioni sono effettuate presso le strutture NON convenzionate con la mutua assicuratrice.

 

La polizza SALUS rimborsa anche i costi sostenuti fino a tre mesi prima dell’intervento e tre mesi dopo l’intervento (in base al profilo scelto, si può arrivare anche a 120 giorni).

La polizza SENIS rimborsa anche i costi sostenuti fino a cinque mesi prima dell’intervento e cinque mesi dopo l’intervento.

Dopo il quarto anno, la quota versata include anche le malattie pregresse del contraente assicurato o dei componenti il nucleo famigliare.

Anche chi accompagna l’assicurato durante l’intervento è risarcito di una quota pari a 50 euro al giorno.

E’ rimborsata anche l’assistenza domiciliare fino a 40 giorni, nella polizza SALUS, e fino a 80 giorni, nella polizza SENIS.

La LTC (loan to take care = non autosufficienza) è pagata da 100 a 200 euro al mese.

Il sostengo (anche la badante) è pagata da 500 a 2.000 euro all’anno + sono riconosciuti altri 500 euro in caso di premorte di uno dei componenti il nucleo famigliare.

L’assistenza sanitaria all’animale domestico è rimborsato da 150 a 200 euro all’anno.

 I dipendenti pubblici (impiegati, forze dell’ordine, personale ospedaliero pubblico etc.), pagano la quota SALUS con “premi” differenti:

-          665,00 euro fino ad un massimale di 130.000 euro se l’assicurato è singolo

-          905,00 euro fino ad un massimale di 130.000 euro se si assicura l’intero nucleo famigliare

 Possono essere assicurati cittadini italiani anche se residenti all’estero, purché nella UE e con un recapito in Italia, cittadini della Repubblica di San Marino e della Città del Vaticano.

 E’ possibile sottoscrivere convenzioni con le aziende per i propri dipendenti. Art. 51 del Tuir http://www.dossier.net/irpef/norme/tuir-art-51-aggiornato.htm   

 Siamo disponibili ad incontrarVi presso i Vostri uffici per gli approfondimenti del caso, VI ASPETTIAMO!

  

CERCHIAMO COLLABORATORI.